ALLA TAVERNA DELLE TRE RANE.

 

SUGO AL POMODORO e BASILICO. AL FORNO

IL MIO SUGO DI POMODORO, BASE PER TUTTE LE RICETTE DI TERRA E DI MARE.

IL SEGRETO STA NELLA FRESCHEZZA E NELLA QUALITÀ’ DEGLI INGREDIENTI.

Ingredienti: Pomodoro pachino, zucchero, aglio,noce moscata , pangrattato , olio EVO.

Mettere i pomodori precedentemente lavati e tagliati a spicchi in una pirofila rivestita con carta forno.

Spolverare di zucchero aggiungere spicchi di aglio a piacere. una spolverata di pangrattato, olio EVO, noce moscata . e infornare a 180 gradi per 40 minuti. Spegnere il forno e lasciare sino a completo raffreddamento.

con questo sugo condite dei semplici maccheroni, spolverate con pecorino da grattugia, basilico fresco e … buon appetito.

Oppure come antipasto  su bruschette o sopra un letto di stracciatella frullata .

OTTIMO UN VERMENTINO GHIACCIATO : CALA VIOLA- SELLA E MOSCA

 

 

LA TORTA  alla ARANCIA E FINOCCHIETTO.

La caratteristica di questa torta, oltre a essere buonissima, l’ideale per una sana colazione, è la totale assenza di uova e burro.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 200 g di zucchero di canna, o stevia.
  • 280 ml di acqua naturale
  • 70 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di 1 arancia grattugiata
  •  un pizzico di noce moscata
  • semi di finocchio selvatico

Preparazione: Miscelare l’acqua a temperatura ambiente con lo zucchero. aggiungere alla farina e agli altri ingredienti. Miscelare e versare il composto in una pirofila rivestita con carta forno.

Forno 180 gradi per quaranta minuti circa.

 

 

FUSILLI CON SPINACI E CREMA DI CACHI 

 

INGREDIENTI PER QUATTRO : Spinaci foglia, due cachi maturi, 200 gr di crescenza di capra, mandorle , noce moscata, pepe, sale rosa, olio EVO, 1 lime.

Preparazione: Mettere le spinaci in una pentola con molta acqua. Portare a ebollizione  versare la pasta. 

Nel frattempo mettete in un mixer olio , mandorle i cachi lavati e privati della buccia e dei semi , la crescenza, il succo del lime  e le spezie. Frullate grossolanamente.

Precedentemente le scorse del lime una parte le passate al forno le altre, fresche , le riducete a listarelle. Una volta essiccate , tolte dal forno, con il mixer le riducete in polvere .

Scolate la pasta. Versate ,pasta, salsa dei cachi in una pirofila, saltate. Aggiungete le listarelle di lime fresco, spolverate con quello polverizzato, mandorle tritate grossolanamente e servite.

Sfiziosa, originale e salutare.

Il vino?

Valcalepio Rosso DOC di Villa di Serio

http://sapori.valseriana.eu/product/valcalepio-rosso-doc-di-villa-di-serio/?gclid=CPD4opnL-cgCFQoEwwodqowN7g

BUON APPETITO.

SPAGHETTI DI FARRO CON FICHI ZENZERO E BASILICO.

ingredienti per quattro persone-

300 grammi di spaghetti di farro.

quattro fichi maturi, ,zenzero fresco, basilico fresco. yogurt.pecorino romano.

Preparazione. Pulire i fichi mettere a scaldare in una pirofila. Ottenere una crema aggiungendo poca acqua di cottura della pasta. Aggiungere lo yogurt e il pecorino alla crema così ottenuta. Scolare la pasta e strascinarla nella pentola della salsa.  Saltate e aggiungete scaglie di zenzero e abbondate battuto di basilico tagliato grossolanamente.

Vino: Un Aglianico sarebbe perfetto. Ottimo ,Taurasi Feudo di San Gregorio. Da servire freddissimo.

RISOTTO AL BAROLO

INGREDIENTI per quattro persone:

200 gr di riso Roma. scalogno, brodo vegetale, mentuccia romana, 400 cc di vino di barolo, pecorino dolce, pepe.

Preparazione:

Coprire il riso con il brodo e il vino, aggiungere delle rondelle di scalogno. Portare a cottura. Il riso dovrà apparire morbidamente compatto. Aggiungere il pecorino, la mentuccia  e una spolverata di pepe a piacere.

Vino: Rosso naturalmente. Ronchedone Ca dei frati.

Buon appetito

 

 

 

 

 

 

 

 

Antipasto di salmone e fichi

ingredienti per quattro persone :400 grammi di filetto di salmone pulito e senza lische.quattro fichi maturi, 20 grammi uvetta , capperi ,5/6 noci sgusciate peperoncino piccante, zenzero macinato , pepe , olio extra vergine d’oliva succo di limone e rum.

Preparazione: tagliare a dadi piuttosto grosso il salmone. mettere i pezzi a marinare in un composto formato da  rum succo di limone , uvetta , zenzero, pepe,peperoncino piccante.Circa un ora in frigorifero.

Scolare il salmone.Frullare  il composto rimasto e mettere a rapprendere in una pentola antiaderente a fuoco moderato finché non sarà addensato. Nel piatto di portata mettere fette di fico spellato mescolato al salmone, capperi, le noci rotte grossolanamente e ricoprire con la salsa  ottenuta ancora calda.

Vino consigliato: Un vino bianco aromatico, servito  a temperatura ambiente. e in sottofondo black  orpheus suonato dal maestro Daniele Goodboy Lorini e al sax  il maestro Alexander Franceschanus

 

 

Linguine alle melanzane.

ingredienti: per quattro persone. tre etti di linguine , quattro pomodori, basilico , peperoncino ,una melanzana.pecorino grattugiato.

Preparazione: tagliare la melanzana a rondelle dello spessore di circa un centimetro e mezzo. scottarle sulla piastra con un filo d’olio extra vergine d’oliva. . Frullare i pomidori con il basilico , il peperoncino un filo d’olio extra vergine in un mixer.Portare a cottura in abbondante acqua salata le linguine , scolare e, condirle con la salsa ottenuta , guarnire con le melanzane grigliate e abbondante basilico fresco. Spolverare con il pecorino

servire e …  BUON APPETITO.

Le proprietà della melanzana

Iniziamo col dire che la melanzana è un ortaggio che va sempre consumato cotto, in quanto altrimenti contiene una sostanza tossica, la solanina; una volta cotta la sua migliore qualità è quella di stimolare beneficamente il fegato, quindi è utile per chi ha un fegato in affanno (transaminasi alte).

Un’altra sua qualità è quella di migliorare la digestione in generale in quanto stimola la produzione di bile; abbassa il colesterolo cattivo nelle arterie (L DL) ed è utile anche contro la stitichezza, in quanto ha un’azione lassativa. Questo alimento è anche un discreto mineralizzante in quanto contiene discrete quantità di calcio, fosforo, potassio e vitamine A e C. Altre qualità meno note sono la sua capacità di depurare e disintossicare l’organismo come anche le sue proprietà antinfiammatorie.

 

 

ACQUAROSE

INGREDIENTI :1 litro di acqua minerale, 2 limoni non trattati,
4 cucchiai di zucchero, 4 cucchiai di petali di rosa essiccati,
una coppa di alcol a 90°.
PREPARAZIONE :D isponete l’acqua minerale in una brocca capiente. Spremete i limoni non trattati e aggiungete il succo all’acqua insieme ai 4 cucchiai di zucchero, ai 4 cucchiai di petali di rosa essiccati e alla coppa di alcool 90°. Agitate bene il composto in modo che tutti gli ingredienti si mescolino bene tra loro e lo zucchero si sciolga completamente. Coprite la brocca e lasciatela riposare per almeno 3 ore in un luogo fresco e buio. Successivamente, prendete una bottiglia di vetro e, usando un imbuto sul fondo del quale avrete sistemato un paio di fogli di garza, filtrate il liquido dalla brocca alla bottiglia. Servite leggermente fresca.

 UNA RICETTA DEL QUATTROCENTO IDEATA DA LEONARDO DA VINCI

 

 

PEPERONATA

INGREDIENTI: per quattro persone. Tre peperoni dolci, grossi, di colore differente.una cipolla , mezzo bicchiere di passata di pomodoro , un pizzico di peperoncino , qualche foglia di basilico due cucchiai di zucchero di canna ,sale.olio extra vergine d’oliva del Garda.

PREPARAZIONE : Lavare e tagliare a pezzi i peperoni , affettare la cipolla. Mettere tutti gli ingredienti nella teglia , coprire e cuocere a fuoco moderato .Dopo circa trenta/ quaranta minuti la cottura è finita .( per una buona riuscita non aggiungere assolutamente acqua)Servire. Il piatto si accompagna  a uova sode e salame ; in un lato del piatto un cucchiaio di marmellata di arancia completa con un tocco di saporita ironia il piatto.Una cena ,appetitosa , tra amiconi. Vino: un generoso Bonarda .

 

 

 

 ANTIPASTO ALLE MELE.

INGREDIENTI  per 4 persone .

due mele renette , 500 grammi di gamberi sgusciati.1 cipolla bianca ,2 cucchiai di maionese,un cucchiaio di capperi .

Preparazione : tagliare a dadi le mele dopo averle sbucciate , la cipolla a fette sottilissima . lessare i gamberi ( è sufficiente immergerli per un paio di minuti in acqua bollente) Unire in una terrina alla maionese e i capperi mescolare e servire in una  coppa ricavata da mezza mela,

guarnite con una  foglia di mentuccia. Vino consigliato  Rapitalà – Sire Nero : Passito di Pantelleria servito freddo .Cena Meditativa. Bitò Appeuon(Buon Appetito )

GNOCCHI DI PATATE CON GAMBERI E ROSMARINO AL PROFUMO DI ROSA.

Ingredienti per 4 persone.

500gr di gnocchi .300gr di code di gamberi sgusciate di dimensioni generose.qualche ramo di rosmarino,essenza di rosa (si acquista in erboristeria.)

Preparazione :

In una casseruola mettere gli gnocchi a freddo coprire a raso  di acqua .fiamma alta  portare a cottura : l’acqua risulterà assorbita in circa 8 minuti.Aggiungere le code di gambero lessate e gli aghi di rosmarino  rosmarino. Mantecare con una noce di burro e aggiungere 7/8 gocce di essenza di rosa. Servire guarnendo il piatto con petali di rosa e alcuni rametti di rosmarino. Accompagnare con un buon Vermentino di Gallura , servito freddo. Buon appetito

                                                                                                                                                                                                                                                  TIRAMISÙ’ FRAGOLE  CAPPERI BASILICO

INGREDIENTI: per 4 persone     

  1/2 lt di Panna montata,200 gr. di mascarpone ,una manciata di capperi sottaceto,basilico,300 gr fragole,liquore all’anice.Biscotti savoiardi.

Preparazione :  Frullare le fragole .Mettere nella terrina la panna e il mascarpone , i capperi il basilico e meta del frullato di fragole. Mescolare e mettere la salsa in frigorifero. In una pentola bassa nel frattempo mettere il liquore all’anice, far bollire e aggiungere il resto del frullato di fragole.Spegnere . Inzuppare i biscotti nel liquido così ottenuto . Al centro di un piatto mettere uno stampo riempire la base di Salsa, alternando  uno strato di biscotti inzuppati alla salsa.Ricoprire , togliere lo stampo. Guarnire con una fragola tagliata a ventaglio un cappero e una fogliolina di basilico . Strepitoso .Accompagnare con un Franciacorta  Brut ghiacciato.

 

 

 

Linguine con gamberi.

Ricetta semplicissima e di facile preparazione.

Ingredienti per quattro. Mezzo chilo di code di gambero sgusciate. , abbondante prezzemolo , quattro cucchiai di panna vegetale, sale pepe Linguine.

Preparazione: Quando l’acqua bolle buttare le linguine (quantità a piacere) dopo sei sette minuti unire i gamberi, terminare la cottura e scolare . Condire con un’abbondante trito di prezzemolo rigorosamente fresco,( se piace aggiungere uno spicchietto d’aglio) panna e pepe a piacere mescolare aggiungendo un mezzo mestolo dell’acqua di cottura. Servire caldi e…buon appetito.

 

 

 

 

COME SI PREPARA IL LIEVITO MADRE

Ingredienti: 200 gr di farina 90 gr di acqua 1 cucchiaio di olio1 cucchiaio di miele .         Perché il miele? Perché i microorganismi che si formano nel lievito ci cibano, per riprodursi, proprio degli zuccheri contenuti nell’impasto.

PREPARAZIONE:Impastare tutti gli ingredienti a mano o nella macchina del pane.
Mettere poi questo panetto in un contenitore con coperchio e lasciare riposare l’impasto ad una temperatura di circa 22-25° per due giorni. L’inverno, con i riscaldamenti accesi nelle nostre case, è il periodo ideale per questo lavoro in quanto in casa c’è di solito questo range di temperatura.

Una volta trascorsi i due giorni osservate l’impasto: dovrebbe essere raddoppiato di volume ed avere un profumo acido di lievito (acido MA non sgradevole).
Quindi, rinfrescare l’impasto: prendere 100 gr dell’impasto ed aggiungervi 100 gr di farina e 45 gr di acqua a temperatura ambiente.

Mescolare bene e richiudere il contenitore. Lasciare riposare altri due giorni.
Trascorsi questi due giorni rinfrescare nuovamente il lievito nello stesso modo: 100 gr di farina e 45 gr di acqua. Questa volta però, porre in frigo l’impasto e riprenderlo dopo 5 giorni.

Trascorsi 5 giorni rinfrescare ancora allo stesso modo. Una volta fatta questa operazione altre due volte (per un minino, dunque, di 15 giorni) si potrà utilizzare il lievito per fare pane, brioche, panettoni, ecc.ecc.
Se ne prende una parte e con l’altra si procede ai rinfreschi fino a…quando volete! Perché il lievito madre è …per sempre!

Quando utilizzate il lievito madre per panificare ne dovrete inserire circa un terzo rispetto alla farina, quantità che aumenta lievemente se utilizzate farine integrali che lievitano meno facilmente (oppure optare per tempi di lievitazione più’ lunghi).

 

 

Linguine con le sarde.

Ingredienti : per quattro  sei etti di linguine , sardine sottolio , uno spicchio di aglio , peperoncino , pane grattugiato , prezzemolo  semi di finocchietto selvatico, olio extra vergine d’oliva  .

Preparazione : cuocere la pasta in abbondante acqua salata. In una padella mettere l’olio , l’aglio il peperoncino  e il pane grattugiato , far rosolare leggermente. A cottura ultimata ,scolare la pasta  e metterla nella padella dove avete tostato il pane con l’aglio olio e peperoncino .Aggiungere alla pasta  le sardine a pezzetti, i semi di finocchio, abbonante prezzemolo e servite in ciotole di terracotta . Un piatto semplice , sano  e soprattutto gustoso.  Per una serata tra amici ; Amalia Rodriguez in sottofondo , un buon bianco servito freddo, magari  un Vermentino dei colli liguri oppure  una bottiglia di Freisa vinificato in bianco Insomma un vino intenso e composito con  sentori fruttati  per addolcire il palato e rendere i pensieri  delicati      

Ricordate sempre una  rigorosa scelta degli alimenti , biologici e possibilmente locali.  prodotti con profondo rispetto dell’ambiente.Rispettare l’ambiente è rispettare la vita  Godetevela in fondo un po siamo anche ciò che   mangiamo ,o no?! 

 

 

Mostarda di mele

 

Ingredienti: 2 chilogrammi di mele bio   Golden. 500 grammi. Zucchero di canna tintura di senape .

Preparazione: Sbucciare le mele e tagliare a fette piuttosto consistenti. Mettere le mele così preparate in casseruola, ricoprire con lo zucchero e far cuocere per circa due ore a fuoco moderato . La frutta alla fine dovrà risultare  piuttosto consistente. Lasciare raffreddare e aggiungere dieci gocce di tintura di senape,per chilogrammo. Mettere nei barattoli di vetro in precedenza lavati e sterilizzati .Conservare in frigorifero o in dispensa al buio.  Ottima per accompagnare formaggi morbidi di malga .Il vino , un vino importante ,possibilmente affinato in barrique,  meditativo ,per una serata in compagnia di buoni amici ,combinazione  decisamente perfetta.

 

 

Questa ricetta, la voglio dedicare a un amico, un grande estimatore dei risotti, Claudio C.

Risotto cacio e  pere .

Ingredienti per quattro persone: 3 etti di riso vialone , 100 grammi di pecorino dolce, 2 grosse pere (Williams possibilmente )mezzo litro di brodo vegetale , 150 grammi di impasto per salame ,due rametti di rosmarino.

 

Preparazione: mettere il riso in una casseruola , coprire con il brodo e portare a fuoco vivo a ebollizione. Rigirare lentamente e dopo circa otto dieci minuti aggiungere le pere pulite e  tagliate a fette. Portare a cottura aggiungere ilcacio e mantecare. Pepe a piacere. A parte abbiamo sminuzzato le foglie di rosmarino  che assieme all’impasto di salame useremo per guarnire, spolverandolo,  il risotto .

Come sempre, ricordandovi di usare solamente prodotti biologici e comunque di provenienza certa, Buon appetito .

 

Con quel che trovi .

La mia esperienza come chef per essere utile a chi ha poco tempo , fantasia , per preparare una cena appetitosa e salutare.

 

IL MIO PANE.

Ingredienti:: 1kg di farina di Kamut , 1 kg di farina di grano saraceno. un cucchiaio di miele (millefiori e quello che solitamente uso.,)un cucchiaio raso di semi di finocchio, un cucchiaio  di zucchero di canna ,30 gr. di lievito di birra  un litro di acqua tiepida.due cucchiai d’olio extra vergine d’oliva.

Sciogliere molto bene  il lievito nell’acqua. unire le farine e il resto degli ingredienti . impastare .usate una grossa zuppiera   ( chi ha un impastatrice la usi pure .io preferisco lavorare manualmente , i da più soddisfazione. )

Ottenuto l’impasto coprire con un canovaccio e lasciare lievitare circa due ore .

A quel punto rimpastare .coprire e lasciare lievitare per altre due ore.

Rimpastare nuovamente  e dividere l’impasto a vostro piacere dando le forme che preferite .(qui la fantasia è d’obbligo.)

Adagiate le forme ottenute su una teglia da forno e coprite  sempre con un panno. lasciare lievitare altre due ore e infornare a 180 gradi .Il gusto del pane fatto in casa è inimitabile .

e… buon appetito.

 

Involtini di maiale come piacciono a me.

Ingredienti: pane   e formaggio di pecora grattugiati , sale , pepe, prezzemolo , salvia  fettine pancetta  qualche foglia di salvia , olio extra vergine d’oliva , mezzo bicchiere di marsala ,succo di limone.

amalgamare il pane l’uovo e il formaggio unire poco sale e il prezzemolo fino a ottenere un composto piuttosto consistente.

Adagiare la fettina di lonza di maiale riempire con il composto arrotolare rivestire con qualche foglia di salvia e la pancetta .chiudere con uno secchino.( i più esperti possono cimentarsi con lo spago)

Versare dell’olio in una pirofila mettere gli involtini preparati rosolare  da ambo le parti .unire sale e pepe a piacere , bagnare con il succo di limone e il marsala  , coprire con un coperchio ,  portare a cottura e …

buon appetito

 

 

Pasta e fagioli .Un piatto povero , facile da preparare , gustoso . Per una serata piacevole e divertente con gli amici.

Ingredienti per sei persone. : Trecento grammi di fagioli borlotti .del pane raffermo , una cipolla ,trecento di pasta  formato ditalini ,sale pepe,pomodoro , peperoncino prezzemolo, pecorino   .

Ammollare i fagioli per una notte in acqua nella stessa pentola di cottura( possibilmente una terrina). Mettere sulla fiamma aggiungere la cipolla a fette , il peperoncino , il pane raffermo spezzettato e far cuocere per circa due ore , aggiungere la pasta . A cottura ultimata aggiungere il pepe , il prezzemolo tritato e una spolverata abbondante di pecorino . Servire e… buon appetito

 

 

MARMELLATA DI ARANCE FINOCCHIO PEPERONCINO.

ingredienti : un chilo circa di arance di Sicilia.Possibilmente della zona di Lentini o Palagonia. Zucchero di canna o fruttosio duecento grammi . un cucchiaio di semi di finocchio selvatico e uno di peperoncino calabrese.un bicchiere piccolo liquore di amaretto.
Lavare accuratamente le arance, tagliare a tocchetti piccoli ,mettere in una casseruola assieme allo zucchero e cuocere a fuoco moderato per circa due ore . A consistenza ottenuta aggiungere i semi di finocchio , il peperoncino e il bicchiere piccolo di liquore d’ amaretto . Mescolare e invasare . Chiudere e mettere a riposo i vasetti ottenuti in frigorifero. Ottimo da abbinare con formaggi morbidi , carni lesse,

o semplicemente un cucchiaio su una fetta di  pane

.

Share

6 thoughts on “ALLA TAVERNA DELLE TRE RANE.

    • Esatto. Ivana. nelle prossime ricette affronterò anche questo argomento : Come difendersi dalle porcherie che ci propinano,le multinazionali del profitto a tutti i costi , capire le etichette e dove trovare prodotti genuini. Promesso.

    • Certamente , ricette facili e genuine.La prima regola di una buona cucina sta nella scelta degli ingredienti . Ciao Ivana.

  1. Non avere timore a contattarmi per qualsiasi suggerimento o per creare un menù ad hoc per qualsiasi occasione . Moses

Rispondi a Ivana bonandini Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>